Notte passata a pensare come potesse essere senza i troppi problemi. Notte trascorsa a contare le troppe pecore che saltano la staccionata. Notte da servo, fedele che ti fa da appoggio per un dolore che non passa. Non serve starsene su di un fianco, se gli occhi ti si chiudono e perché è notte già da tanto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Vittorio Errico – info@vittorioerrico.it – p.iva: 03848070615