Director of Photography

Il cinema come il teatro hanno un punto in comune: costruire emozioni. Mi hanno sempre affascinato i dietro le quinte e tutto quello che si fa per realizzare un progetto. Credo che la parte importante di un lavoro sia il percorso per arrivare alla fine, che non il prodotto finale.

La direzione della fotografia è sempre stata una seconda casa per me. Ho potuto realizzare pochi progetti, che però, mi hanno insegnato tanto. Guardandomi dietro ho visto che i posti vissuti sono stati diversi e diversi i compagni di viaggio ma lo scopo rimaneva soltanto uno, quello di regalare dei sogni ad un pubblico.

Ancora oggi mi occupo di direzione della fotografia di spot o spettacoli teatrali che mi vedono coinvolto con Studiomono o come freelance. Rimane sempre difficile il lavoro del DOP perchè deve sempre cercare il linguaggio giusto mescolando tecnica e creatività.

Insieme a registi e autori esiste un mondo tutto speciale che non si vede mai, dietro ogni film o spettacolo vivono attrezzisti, scenografi, costumisti, e tanti altre figure indispensabili. La cosa importante rimane sempre riuscire a fare squadra ed a portare sullo schermo o su di un palco un’altra storia da raccontare.

La luce come punto
di equilibrio.